Bilancio del quarto anno di attività: 300.642 franchi erogati per i bambini in difficoltà

Bilancio del quarto anno di attività: 300.642 franchi erogati per i bambini in difficoltà

La Fondazione Mission Bambini Switzerland, nata nel gennaio 2015, nel corso del 2018 ha erogato 300.642 franchi, importo in crescita del 4% rispetto ai 288.287 franchi erogati nel 2017. Di seguito il dettaglio di tutti i progetti sostenuti nel corso del 2018.  

 

Salute: l'impegno per i bambini cardiopatici         

Anche nel 2018 la Fondazione ha confermato il proprio impegno nell'ambito salute, sostenendo il Programma “Cuore di Bimbi”. E in particolare le missioni dei medici volontari in Eritrea, Romania e Zimbabwe per salvare i bambini cardiopatici in attesa di intervento.

 

cardiopatie

 

 

 

Bangladesh: borse rosa

In ambito Educazione, la Fondazione ha sostenuto anche il nuovo Programma “Borse Rosa” per l’istruzione secondaria femminile contribuendo in particolare all’attivazione di borse di studio per ragazze a rischio di matrimonio precoce in Bangladesh in collaborazione con l'Ong locale Dalit NGO.

L’obiettivo del programma è quello di aumentare il numero di ragazze che frequentano e concludono gli studi secondari nei paesi più poveri, aiutandole a raggiungere il diploma, una qualifica professionale o una laurea. Mission Bambini Switzerland copre le spese scolastiche, le spese per i materiali didattici come libri e quaderni, eventuali vitto e alloggio.

 

donale una scelta

 

 

Svizzera: Robotics & Mint Learning Center

Oltre al progetto di Morbio, nel 2018, la Fondazione ha avviato un secondo progetto sul territorio svizzero. Si tratta del “Robotics & MINT Learning Center” realizzato in forma sperimentale all’interno della scuola elementare di Roveredo nel Canton Grigioni: il primo laboratorio permanente di robotica educativa e tecnologie per la didattica di tutta la Svizzera.Il progetto è dedicato prioritariamente a bambini e ragazzi con difficoltà di apprendimento, con l’obiettivo di migliorare le loro competenze scolastiche di base, attraverso una modalità interattiva basata sull’utilizzo della robotica e delle tecnologie digitali.

 laboratorio robotica

 

 

 

Svizzera: parco intergenerazionale

In Svizzera la Fondazione ha dato seguito anche nel 2018 alla collaborazione pluriennale avviata nel 2016 con la casa di riposo per anziani gestita a Morbio dalla Fondazione San Rocco. All’interno della struttura Mission Bambini Switzerland ha sostenuto la realizzazione di uno “spazio gioco” per accogliere bambini d’età 0-3 anni e le loro mamme, strutturando un’ampia offerta di attività di animazione intergenerazionale. Nel corso dell’anno sono state realizzate più di 130  attività: ad ogni attività hanno partecipato in media 20 anziani ospiti della casa di riposo e 12 bambini, grazie al coinvolgimento di scuole dell’infanzia, scuole elementari, scuole di musica, associazioni e gruppi parrocchiali del territorio. Le attività hanno contribuito a migliorare il livello di apprendimento  e benessere dei bambini e degli anziani, come riscontrato anche nella valutazione di impatto sociale svolta da SUPSI – Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana.

 

parco intergenerazionale

 

 

 

Italia: l’aiuto alle popolazioni colpite dal sisma non si ferma

Nel corso del 2018 la Fondazione ha dato continuità anche al proprio impegno in Italia a sostegno delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017. Dopo aver contribuito alla costruzione della "Mensa dei bambini" a Cittareale, Mission Bambini Switzerland ha infatti contribuito anche alla costruzione di un nuovo Centro di aggregazione a Montereale, comune della provincia de L’Aquila già danneggiato dal terremoto del 2009. La struttura completamente antisismica, è stata inaugurata il 1° giugno 2018. 

 

montereale

 

 

Giordania: una nuova scuola

Nel 2018 Mission Bambini Switzerland ha realizzato una nuova scuola in Giordania, all’interno del campo profughi di Za’atari dove vivono circa 80.000 rifugiati siriani. La “Re:Build school”, costruita in collaborazione con Building Peace Foundation, Relief International-Jordan e Ministero dell’Istruzione giordano, è stata inaugurata il giorno 3 maggio: garantirà l’accesso ad un’istruzione di qualità a 250 bambini siriani. 

 

giordania